“Empadronarse” è importante: vi spieghiamo il perchè.

Il comune di Marbella ha iniziato una campagna di comunicazione per fare capire alla comunità di stranieri che vivono in città l’importanza di “empadronarse”, ovvero di registrarsi all’ufficio anagrafe del comune in cui si vive.

Il Sindaco Ángeles Muñoz ha dichiarato che l’obiettivo della campagna “è quello di integrare al 100% le persone che già fanno parte della nostra comunità, ma che ancora non si sono iscritte al padrón de habitantes.”

Il Sindaco ha poi sottolineato che il così chiamato “empadronamiento” à un atto molto semplice che “non cambia in alcun modo la situazione fiscale di chi si registra presso l’anagrafe, ma anzi permette benefici sia a livello personale che collettivo”

Per esempio, lo stato centrale stabilisce il numero di poliziotti o di centri sanitari in base al numero di “empadronados”, ovvero di persone iscritte al censo anagrafico. Il problema à che a Marbella risiedono  circa 250.000 persone, ma solo 145.000 risultano iscritte all’anagrafe comunale, motivo per cui alcuni servizi (come per esempio la sicurezza e la sanità) sono sottodimensionati rispetto alla reale esigenza di chi abita a Marbella.

La campagna informativa è stata elaborata insieme ai referenti dlle varie comunità di residenti stranieri e ViviMarbella ha collaborato in forma attiva e senza scopo li lucro alla traduzione in italiano della campagna e allo sviluppo dell’idea creativa.

La campagna pubblicitaria (tradotta in inglese, tedesco, svedese, francese e italiano) sarà visibile sulla stampa, nei cartelli stradali Infobox, sulle reti sociali come Facebook, Twitter e Instagram.

Inoltre una delegazione del comune sarà presente nei principali eventi della città per distribuire materiale informativo e i “formularios de empadronamiento”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.