Status Quo: inossidabili allo Starlite Festival!

Gli Status Quo, icona del rock britannico, sono saliti per la prima volta sul palco dello Starlite Festival e lo hanno fatto in una occasione speciale, dato che hanno annunciato che si tratta dell’ultimo tour elettronico “Last Night of the Electrics Tour”, prima di dedicarsi alla musica acustica.

Puntualissimi nell’iniziare lo show (a differenza del pubblico che ha continuato ad arrivare alla spicciolata durante il concerto), hanno iniziato suonando  “Caroline”, “Wanderer” y “Paper plane”.

“Accept no substitute!” (non accettate succedanei) era la scritta che compariva sotto il logo della band, attiva oramai da quasi 50 anni con all’attivo decine di album e circa 7000 concerti dal vivo. Gli Status Quo hanno dimostrato, nonostante l’età, di sapere ancora infondere energia con pezzi come “What you’re proposing”, “Down the dustpipe”, “Wild side of life”, “Again & again” e le celeberrime “Whatever you want”, “In the army now”, “Rock and roll music” e “Johnny bye bye” con cui hanno salutato il pubblico.

La band è ora composta da Francis Ross, Andrew Bown, John “Rhino” Edwars e Leon Cave. Uno dei fondatori del gruppo Rick Parfitt, convalescente da un infarto dopo un concerto in Turchia, è stato sostituito temporalmente da Richie Malone.

Questa sera lo Starlite chiude la stagione 2016 con lo show da non perdere “Best of Musicals”.

Rispondi