Il Fantasma dell’Opera in scena allo Starlite fa il pieno di applausi

Non c’era il pubblico delle grandi occasioni allo Starlite Festival, ma le persone che hanno voluto assistere ad uno dei musical più famosi al mondo non sono certo rimasti delusi.

Ieri sera è andato in scena presso l’auditorium della Cantera di Nagueles il Fantasma dell’Opera, musical tratto dal’omonimo romanzo di Gaston Leroux (Le Fantôme de l’Opéra, 1910). Le versione sinfonica dell’opera è stata curata dalla “Banda Sinfónica y Coro del Liceo Municipal de Moguer.”

Il musical originale è stato scritto da Andrew Lloyd Webber (musiche e libretto), Charles Hart (testi delle canzoni) e Richard Stilgoe (libretto e testi aggiuntivi). La storia racconta l’amore disperato di un geniale musicista dal volto sfigurato che vive nei sotterranei dell’Opéra di Parigi per il giovane soprano Christine Daaé, legata sentimentalmente al visconte Raoul De Chagny.

Davvero di pregio la messa in scena che ha incorporato elementi dell’opera tradizionale, del musical e della prosa, dando vita ad un interessante mix di generi apprezzato dal pubblico. Sul palco si sono alternati circa 200 artisti, tra cui ha brillato senza dubbio la soprano Soraya Méndez (che interpreta il ruolo di Christinne), la soprano Virginia Carmona (che da vita a Carlotta) e il tenore David Romero che ha avuto l’arduo compito di interpretare il Fantasma.

Suggestivo il momento in cui il Fantasma è apparso tra le impervie rocce della Cantera, quasi sospeso nel vuoto, per lanciare la sua maledizione con cui si è concluso il primo atto.

Il “Liceo de la Música de Moguer” nasce nel 2003 e, con più di 400 alunni ogni anno, è diventato un punto di riferimento non solo in Andalusia ma anche a livello nazionale.

 

Rispondi