Poesia, energia e “buena onda” con Julieta Venegas

04.08.2015 CONCIERTO JULIETA VENEGAS . FOTO GABRIEL DERRIJulieta Venegas entra sul palcoscenico imbracciando la sua fisarmonica e da quel momento l’auditorio dello Starlite Fetival è stato il teatro di un concerto ricco di sfumature che ha messo in risalto le doti dell’artista messicana.

Julieta Venegas ha regalato al pubblico le sue canzoni più celebri, “Limón y Sal”, “Lento”, “O me Voy”, ma anche alcune perle del suo nuovo album Algo sucede in uscita il 14 agosto, come le meravigliose “Ese camino” o “Una respuesta”.

Julieta ha messo in mostra le sue doti di compositrice e la sua profonda competenza musicale, suonando la fisarmonica, la chitarra e le tastiere. Uno show in crescendo in cui il pubblico, all’inizio quasi impassibile, si è lasciato trascinare dall’artista messicana e dalla sua band.

04.08.2015 CONCIERTO JULIETA VENEGAS . FOTO GABRIEL DERRI“Non perdiamo l’innocenza di quando eravamo bambini, altrimenti ci trasformeremo in essere chiusi e brutti” è uno dei messaggi che Julieta ha lanciato al suo pubblico, che l’ha voluta sul palco anche dopo il canonico bis.

L‘artista ha dunque imbracciato la chitarra e ha eseguito una canzone di José Alfredo Jiménez, uno dei cantautori messicani preferiti da Julieta. Si è trattato senza dubbio di uno dei migliori concerti che abbiamo visto allo Starlite Festival!

Rispondi