Chucho Valdes incanta con il suo mix di jazz, musica africana e cubana

CHUCHO VALDES CONCIERTO FOT OGRAFO JAIME D TRIVIÑO_2

Che fosse destinato a suonare divinamente il pianoforte forse lo si era capito già quando Jesús Dionisio Valdés, detto Chucho, all’età di tre anni inizia a suonare il suo strumento “ad orecchio”.

Figlio di una famiglia di grandi artisti (il padre Ramon ha vinto due Grammy), Chucho è forse il pianista cubano più conosciuto al mondo. Come si legge su Wikipedia, Chuco è “considerato da molti critici il più importante musicista della Cuba post-rivoluzionaria e continua a rimanere in prima linea tra gli artisti che sperimentano nuove sonorità attraverso la fusione di elementi afro, afro-cubani e afro-latini col jazz afro-americano.”

CHUCHO VALDES CONCIERTO FOT OGRAFO JAIME D TRIVIÑO_1

Una fusione che Chuco ha proposto ieri sera allo Starlite Festival, accompagnato dalla sua band “Afro-Cuban Messengers”, che ha riunito nel 2012, e dalla dalla sorella cantante Mayra Caridad Valdés.

E questa sera sale sul palco un “tale” Ricky Martin…

Ana Belen Fdz-34 copia

Rispondi