Due “chicche trevigiane” a Marbella

Vetrina Piccola Kicche

Sabina e Daniele sono una coppia di Treviso che da qualche mese ha aperto il negozio “Piccole Kicche” in pieno casco antiguo a Marbella.

Se state percorrendo la via principale che attraversa Marbella, la famosa e trafficata Avenida Ramón y Cayal, ad un certo punto avete due possibilità: o farvi una passeggiata nel Paseo Maritimo costeggiando il Parque de la Alameda, oppure addentrarvi nel casco antiguo alla scoperta di viuzze, colori e di tutto i fascino andaluso.

In quest’ultimo caso, percorrendo la calle Enrique del Castillo, vi fermerete ad ammirare il meglio del made in Italy, sapientemente esposto nella vetrina di Piccole Kicche.

Il negozio è piccolino, ma dentro trovate ogni prelibatezza, dalla pasta al cioccolato, dai sughi alle marmellate, dai salumi ai vini, dall’olio alle grappe.

Ad accogliervi c’è Sabina, una ex maestra, mamma di 3 bimbi ed esperta in bio-energia, terapie ayurvediche e buona tavola.
Sabina non si limiterà a servirvi la pasta di Gragnano, il Parmigiano Reggiano DOP o dell’ottimo pesto ligure, ma vi suggerirà anche come prepararlo, come decorare la tavola e se dovete fare un regalo, vi farà una confezione davvero coi fiocchi.
Daniele invece non è sempre in negozio, perché si occupa principalmente di arredamento, ma se avete la fortuna di trovarlo, non vi farà mancare una degustazione di ottimi vini e qualche pillola da sommelier.

Ormai anche le guide turistiche lo sanno e quando hanno un gruppo di turisti in visita, il passaggio da Piccole Kicche è tappa obbligatoria.
Noi di ViviMarbella ve lo segnaliamo con piacere, non solo perché i prodotti che propone sono di ottima qualità e delle migliori etichette, ma perché Sabina e Daniele sono davvero due professionisti competenti ma anche simpatici e alla mano.
Per gli italiani che vivono a Marbella fanno anche consegne a domicilio e i prezzi sono esattamente come in Italia, quindi un bel modo per sentirsi a casa.
I turisti che non possono fare a meno del buon made in Italy neanche per qualche giorno, sanno già cosa segnarsi in agenda.

Li trovate anche su Facebook, in attesa che sia online il loro nuovo sito.

Rispondi